Nel periodo d’oro del British Blues furono molte le band che regalarono grandi album, con diverse che durarono lo spazio di un capolavoro per poi sgretolarsi e lasciare il compito ai musicisti di formare altri gruppi e dare vita ad altre collaborazioni.

I Savoy Brown sono invece una delle più longeve realtà di quegli anni, essendo nati nel 1965 per volere del  chitarrista Kid Simmonds e dell’armonicista John O’Leary, e sono arrivati ai giorni nostri pubblicando una marea di album, anche se i più venerati sono quelli del primo periodo, tra la fine degli anni sessanta e la prima metà del decennio successivo.

Una band, quella dei Savoy Brown, sempre un passo indietro per popolarità rispetto ai soliti nomi, ma assolutamente imprescindibile per gli appassionati di Rock Blues.

“Blues All Around” è l’album postumo del leader Kid Simmonds, scomparso nel dicembre 2022 per un cancro dopo aver concluso le registrazioni del disco, insieme a Garnet Grimm alla batteria e Pat De Salvo al basso.

Kid Simmonds: una leggenda ci ha salutato con un altro grande album!

Il gruppo ha visto passare tra le proprie fila una buona fetta dei musicisti che fecero parte della scena britannica e non solo, prima considerata storica e ora leggendaria, grazie anche a questo bellissimo ed emozionate (per ovvi motivi) lavoro, con il già debilitato musicista inglese che ha suonato chitarra, armonica, organo e con la sua voce non manca di emozionare da vero Bluesman.

British Blues, Delta Blues, Rock roccioso e sanguigno, fanno di Blues All Around il travolgente commiato di una leggenda; la sua chitarra strilla note blues, ci avvolge nelle sue spire, smuove le fondamenta e ancora una volta regala grande musica che sarà purtroppo l’ultima. Senza il suo motore, la macchina Savoy Brown si fermerà qui, ha percorso a grande velocità mezzo secolo di Rock Blues, ed è giunta l’ora di tirare giù la saracinesca e si spengono i fari, ma non la musica. Blues On